Lazio in zona rossa? Le regole per le attività commerciali e i servizi di ristorazione

Marzo 12, 2021 5:06 pm

L’epidemia da COVID-19 continua a diffondersi ed il governo è costretto ad inasprire le misure anti-contagio. Ricordiamo quali sono le regole principali se ci si trova in zona rossa come previsto dal DPCM del 2 marzo 2021:

le attività commerciali al dettaglio sono sospese ad eccezione di quelle di generi alimentari e di prima necessità (vedere allegato 23 del DPCM del 2/3/2021). chissà parrucchieri, barbieri ed estetisti.

Sono chiusi i centri commerciali ed i mercati salvo appunto le rivendite di alimenti, prodotti agricoli e florovivaistici. Restano aperte edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) ad eccezione delle mense e catering su base contrattuale continuativo e quella negli alberghi per i propri clienti.

Rimane consentita la ristorazione con consegna a domicilio nonché la ristorazione con asporto fino alle ore 22:00 per i ristoranti o fino alle 18:00 per i bar senza cucina con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

ATTENZIONE: le presenti indicazioni possono essere integrate da eventuali aggiornamenti normativi successivi al momento della redazione.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da commerciale

Inserisci commento