GREEN PASS: le nuove limitazioni dal 1 febbraio 2022

Gennaio 21, 2022 3:10 pm

Il Presidente del Consiglio Draghi ha firmato oggi il DPCM relativo alla lista delle attività escluse dall’obbligo di richiedere all’accesso la certificazione verde (Green Pass base) a partire dal 1 febbraio prossimo, così come previsto dal recente Decreto Legge del 5 gennaio 2022.

In seguito al DPCM odierno le attività in cui sarà consentito l’ingresso senza obbligo di possesso e validità del Green Pass base (ottenibile con tampone antigenico o molecolare) sono le seguenti:

  • commercio al dettaglio in esercizi con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (con l’esclusione del consumo sul posto);
  • commercio al dettaglio di prodotti surgelati;
  • commercio al dettaglio di alimenti per animali domestici;
  • commercio di carburante (compreso quello per uso domestico e per riscaldamento);
  • commercio al dettaglio di articoli igienico sanitari, medicinali (es. farmacie, parafarmacie ecc.), articoli medicali ed ortopedici;
  • commercio al dettaglio materiali per ottica.

Inoltre, sarà consentito l’accesso anche ai non possessori di Green Pass negli Uffici Giudiziari e di Pubblica Sicurezza oltre che in tutte le strutture sanitarie, sociosanitarie e veterinarie.

Ne consegue che per tutte le altre attività sarà necessario essere muniti di Green Pass per entrare ed effettuare acquisti (ad esempio per acquistare in una tabaccheria o in un’edicola).

Nel DPCM viene inoltre specificato che il controllo e la verifica del possesso e della validità del Green Pass è assicurato dagli stessi titolari degli esercizi e che saranno possibile controlli a campione.

CHEMICHAL ed i suoi consulenti sono a vostra disposizione per chiarimenti e per la valutazione del rischio COVID nella vostra Azienda. Chiamateci per una prima consulenza gratuita al numero 0694010331 o scrivendoci a info@chemichal.it.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da commerciale

Inserisci commento