GREEN PASS e gestione dei casi in ambito scolastico: il nuovo Decreto Legge

Febbraio 4, 2022 10:46 am

Il Consiglio dei Ministri del 2 febbraio 2022 ha approvato ed inviato alle camere per la conversione un nuovo Decreto Legge che introduce, tra le altre cose, novità per il GREEN PASS e per la gestione dei casi di COVID-19 in ambito scolastico.

La bozza del Decreto Legge prevede soli 6 articoli di cui uno è dedicato ai viaggiatori che arrivano in Italia provenienti da paesi esteri.

La novità più grande che va nel senso dell’allentamento delle misure restrittive è senza dubbio quella contenuta negli articoli 1 e 2 e relativa alla durata delle certificazioni verdi (GREEN PASS): dalla data di entrata in vigore del Decreto il GREEN PASS rilasciato a chi ha effettuato la dose BOOSTER e a chi è risultato positivo al COVID-19 dopo aver completato il ciclo vaccinale primario (due dosi), è valido senza necessità di ulteriori dosi di richiamo. 

Inoltre, nel Decreto Legge, il concetto di “autosorveglianza” in caso di quarantena (contatto stretto con positivi) viene ampliato anche a chi è guarito da COVID-19 dopo aver ricevuto due dosi di vaccino. Infine, chi è in possesso di GREEN PASS rafforzato non è più soggetto alle limitazioni imposte nella zona rossa.

L’articolo 5 invece si occupa di ridisegnare la gestione dei casi di COVID-19 in ambito scolastico, ricordando che rimane negato l’accesso alle strutture scolastiche a tutti coloro che presentano una temperatura corporea superiore a 37,5°C o sintomatologia respiratoria.

CHEMICHAL ed i suoi consulenti sono a vostra disposizione per chiarimenti e per la valutazione del rischio COVID nella vostra Azienda. Chiamateci per una prima consulenza gratuita al numero 0694010331 o scrivendoci a info@chemichal.it.

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da commerciale

Inserisci commento